OBIETTIVI

Stimolare gli investimenti delle imprese nella formazione del personale nelle materie aventi a oggetto le tecnologie rilevanti per il processo di trasformazione tecnologica e digitale delle imprese previsto dal “Piano Nazionale Impresa 4.0”.

SOGGETTI BENEFICIARI

Tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, indipendentemente dall’attività economica esercitata, dalla natura giuridica, dalla dimensione aziendale, dal regime contabile e della modalità di determinazione del reddito ai fini fiscali.

ATTIVITÀ AMISSIBILI

Attività di formazione finalizzate all’acquisizione o al consolidamento, da parte del personale dipendente dell’impresa, delle competenze nelle tecnologie rilevanti per la realizzazione del processo di trasformazione tecnologica e digitale delle imprese previsto dal “Piano Industria 4.0”. Sono in particolare ammissibili attività di formazione concernenti le seguenti tecnologie:

  • big data e analisi dei dati
  • cloud e fog computing
  • cyber security
  • simulazione e sistemi cyber-fisici
  • prototipazione rapida
  • sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA)
  • robotica avanzata e collaborativa
  • interfaccia uomo macchina
  • manifattura additiva (o stampa tridimensionale)
  • internet delle cose e delle macchine
  • integrazione digitale dei processi aziendali

Le attività di formazione sono ammissibili a condizione che:

  • lo svolgimento sia espressamente disciplinato in contratti collettivi aziendali o territoriali
  • sia rilasciata a ciascun dipendente l’attestazione dell’effettiva partecipazione alle attività formative agevolabili

SPESE AMMISSIBILI

Sono finanziabili dal Credito di Imposta Formazione 4.0:

  • personale dipendente che partecipa alle attività di formazione ammissibili limitatamente al costo aziendale riferito rispettivamente alle ore o alle giornate di formazione
  • personale dipendente che partecipi in veste di docente o tutor alle attività di formazione ammissibili

ENTITÀ DELL’AGEVOLAZIONE

Per la formazione svolta nell’anno 2018 il credito di imposta spetta in misura pari al 40% delle spese agevolabili nel limite di € 300.000.

Per la formazione svolta nell’anno 2019 il credito di imposta spetta in misura pari a:

  • 50% delle spese ammissibili nel limite di € 300.000 per PICCOLE imprese
  • 40% delle spese ammissibili nel limite € 300.000 per MEDIE imprese
  • 30% delle spese ammissibili nel limite di € 200.000 per GRANDI imprese

MODALITÀ DI ACCESSO

  • Con procedura in autocertificazione in fase di redazione di bilancio, indicando le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi, nel quadro RU del modello Unico
  • Per le spese oggetto dell’agevolazione sussiste l’obbligo di apposita certificazione rilasciata dal soggetto incaricato della revisione legale dei conti
  • Conservazione della relazione che illustri le modalità organizzative e i contenuti delle attività di formazione svolte
  • Il Credito di Imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione presentando il modello F24