SABATINI: POSSIBILITA’ DI CEDERE IN PRESTITO D’USO I BENI ACQUISTATI CON L’AGEVOLAZIONE

SABATINI: POSSIBILITA’ DI CEDERE IN PRESTITO D’USO I BENI ACQUISTATI CON L’AGEVOLAZIONE

 

Il Ministero dello Sviluppo Economico conferma che la Nuova Sabatini ammette la possibilità di cedere in prestito d’uso ad un’altra azienda, il bene acquistato con l’agevolazione.

 

Il Ministero chiarisce che la cessione dovrà risultare da un contratto formalizzato firmato dalle parti e che la documentazione ricevuta sarà oggetto di valutazione.

 

I beni infatti dovranno avere autonomia funzionale ed essere correlati all’attività produttiva svolta dall’azienda. Nell’atto registrato dovranno risultare inoltre l’ubicazione delle unità produttive in cui verranno installati e la durata dell’affitto/comodato che non potrà essere revocato prima di tre anni.

 

Il contributo potrà essere assistito dal “Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese” a copertura fino all’80% dell’ammontare del finanziamento stesso, con una durata non superiore a 5 anni e di importo compreso tra i 20 mila euro e i 4 milioni di euro.

 

Vuoi utilizzare al meglio le agevolazioni a supporto dei tuoi investimenti? Contatta Pertec:

 

  • Email: copernico@pertec.it
  • Telefono: 059 460732