GESTIONE DEL TFR IN AZIENDA: I VANTAGGI DEL FONDO PENSIONE

GESTIONE DEL TFR IN AZIENDA: I VANTAGGI DEL FONDO PENSIONE

 

Secondo l’ultimo dato pubblicato dall’Istat, relativo a maggio 2022, l’inflazione (indice FOI – indice dei prezzi al consumo per le Famiglie di Operai ed Impiegati) ha registrato un +6,8% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Un’implicazione da non sottovalutare, da parte delle aziende, riguarda la gestione e la rivalutazione del TFR accantonato per i dipendenti. Le opzioni per la gestione aziendale sono sostanzialmente due:

  • Lasciare il TFR in azienda;
  • Devolvere il TFR ai fondi pensione

Lasciando il TFR in azienda, il datore di lavoro dovrà rivalutare lo stock di TFR maturato dell’1,5% più il 75% dell’indice FOI.

Alle condizioni attuali la rivalutazione attuale ammonterebbe a:

1,5% + (6,8% x 75%) = 1,5% + 5,10% = 6,60%

In questo contesto economico è difficile ottenere rendimenti equiparabili senza esporsi ad un elevato grado di rischio.  Bisogna quindi pianificare il potenziale esborso nel tempo e, quantificandolo per tempo, capire con quali fonti possiamo coprire questo gap. Sicuramente la liquidità in eccesso se messa a reddito sui mercati finanziari può essere utilizzata per coprire nel breve termine parte di quel costo a patto che si usino strumenti a mercato, poco costosi e semplici da smobilizzare (uno su tutti gli ETF – exchange traded funds).

Devolvendo il TFR ai fondi pensione, l’imprenditore risolverebbe il problema della rivalutazione dello stock di TFR già maturato dal lavoratore portandolo fuori dall’azienda. Inoltre avrebbe altri vantaggi fiscali dovuti alle misure compensative. Ma vediamo insieme un esempio (azienda in utile, con meno di 50 dipendenti):

Dati in euro e arrotondati

Totale retribuzione lorda 1.200.000
Accantonamento al TFR al 31/12/2021 350.000
TFR maturando per il 2022 (6,91%) 82.920
Risparmio rivalutazione TFR 2022 23.100
Impatto misure compensative 5.640
Totale risparmio 2022 28.740
Risparmio rivalutazione TFR 2023 30.097
Impatto misure compensative 2023 5.640
Totale risparmio 2023 35.737
Risparmio rivalutazione TFR 2024 37.556
Impatto misure compensative 2024 5.640
Totale risparmio 2024 43.196

 

Come possiamo vedere il risparmio è duplice, e per la parte di rivalutazione il vantaggio cresce costantemente, a causa dell’aumento dell’accantonamento. Nel contesto attuale, l’ottimizzazione della previdenza aziendale può contribuire più che mai alla crescita aziendale e al contenimento dei costi.

Se vuoi sapere di più sui vantaggi di una gestione efficiente della previdenza aziendale, contattaci a copernico@pertec.it