DALLA REGIONE 15 MILIONI DI EURO PER ATTRARRE NUOVI INVESTIMENTI IN EMILIA-ROMAGNA. Ricerca e Sviluppo, Formazione, Energia, Infrastrutture di Ricerca e Produttive le direttrici identificate per rilanciare l’economia Regionale

DALLA REGIONE 15 MILIONI DI EURO PER ATTRARRE NUOVI INVESTIMENTI IN EMILIA-ROMAGNA. Ricerca e Sviluppo, Formazione, Energia, Infrastrutture di Ricerca e Produttive le direttrici identificate per rilanciare l’economia Regionale

La Regione Emilia Romagna lancia un nuovo Bando della Legge Regionale 14 finalizzata ad attrarre e stimolare gli investimenti in Regione. Con una dotazione di 15 milioni di Euro la misura mira ad introdurre uno stimolo concreto per la ripresa dell’economia regionale ad elevato valore aggiunto.

I Programmi di investimento finanziabili possono includere diverse aree di intervento:

  • Creazione di infrastrutture di ricerca
  • Realizzazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale;
  • Nuovi interventi di investimento produttivo delle Pmi sul territorio regionale (compresi servizi di consulenza) e delle grandi imprese (solo nelle aree assistite nelle province di Ferrara e Piacenza);
  • Interventi di investimento nella tutela dell’ambiente per interventi finalizzati all’efficienza energetica, alla cogenerazione, alla produzione di energia da fonti rinnovabili, interventi per il riciclo e il riutilizzo dei rifiuti;
  • Attività di formazione connesse, correlati e definiti in funzione dei fabbisogni di competenze in esito agli interventi sopra elencati e aiuti all’assunzione di lavoratori svantaggiati e all’occupazione dei lavoratori disabili.

Elemento qualificante per l’ammissibilità dei programmi alle agevolazioni sarà la capacità di aumentare l’occupazione. L’agevolazione in forma di contributo a fondo perduto è concessa secondo il seguente prospetto:

  • 1 milione di Euro per proposte di investimento con impatto occupazionale compreso tra 20 e 49 addetti addizionali (di cui almeno il 30% laureati);
  • 2 milioni di Euro per proposte di investimento con impatto occupazionale compreso tra 50 e 69 addetti addizionali (di cui almeno il 30% laureati);
  • 4 milioni di Euro per proposte di investimento con impatto occupazionale compreso tra 70 e 149 addetti addizionali (di cui almeno il 30% laureati);
  • 7 milioni di Euro per proposte di investimento con impatto occupazionale superiore ai 150 addetti addizionali rispetto al 31 dicembre 2018.

La domanda di agevolazione può essere presentata dal 1 Dicembre 2020 al 30 Gennaio 2021.

Scarica la nostra scheda di presentazione per ulteriori dettagli.

Ti interessa e vuoi partecipare?

Scrivi a bandi@pertec.it

Oppure telefona a 059 460732