REGIONE EMILIA ROMAGNA: AL VIA LE DOMANDE PER GLI “ACCORDI REGIONALI DI INSEDIAMENTO E SVILUPPO DELLE IMPRESE”

REGIONE EMILIA ROMAGNA: AL VIA LE DOMANDE PER GLI “ACCORDI REGIONALI DI INSEDIAMENTO E SVILUPPO DELLE IMPRESE”

A partire dal 20 luglio e fino al 14 ottobre 2022 le imprese possono presentare domanda di contributo a fondo perduto ai sensi del Bando “Legge Regionale n. 14” finalizzato al sostegno degli investimenti ad elevato impatto occupazionale che prevedano attività di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale in Emilia Romagna.

 

Con l’obiettivo di rilanciare l’economia del territorio tramite lo stimolo e l’attrazione degli investimenti, la Regione Emilia Romagna pubblica una nuova call del Bando “Legge Regionale n. 14” destinando una dotazione finanziaria di 13.268.000€ per il biennio 2023 e 2024.

La misura mira a sostenere gli investimenti strategici ad elevato impatto occupazionale finalizzati all’avanzamento tecnologico del sistema produttivo regionale che abbiano come focus principale la Ricerca Industriale e lo Sviluppo Sperimentale.

I programmi d’investimento, da realizzarsi in Emilia-Romagna, possono riguardare una o più delle seguenti categorie:

  • Interventi finalizzati alla creazione di infrastrutture di ricerca;
  • Interventi di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale (spesa obbligatoria);
  • Interventi di formazione finalizzati a formare le competenze funzionali e correlate alla piena realizzazione dei programmi di investimento;
  • Interventi per la tutela dell’ambiente finalizzati alla produzione di energia da fonti rinnovabili;
  • Investimenti produttivi 4.0 per imprese che non abbiano sedi registrate in Emilia-Romagna alla data di approvazione del bando (per le grandi imprese sono ammessi solo gli investimenti da realizzare nelle aree assistite).

Condizione necessaria per accedere al bando è la candidatura di almeno un progetto di R&S del valore minimo di 2 milioni di euro e un incremento occupazionale di almeno 20 nuovi addetti a tempo pieno e indeterminato.

L’intensità del contributo a fondo perduto e le relative soglie di spesa variano a seconda del tipo di intervento. I contributi concessi non sono cumulabili con altri regimi di aiuto.

Le imprese singole di piccola, media e grande dimensione che esercitano attività diretta alla produzione di beni e di servizi:

  • già presenti con almeno un’unità locale in Emilia-Romagna;
  • non ancora attive in Emilia-Romagna ma che intendono investire sul territorio regionale

Le domande di agevolazione potranno essere presentate dal 20/07/2022 al 14/10/2022.

Per maggiori informazioni consulta la nostra scheda tecnica.

 

Ti interessa e vuoi partecipare?

Scrivi a bandi@pertec.it

Oppure telefona a 059 460732