AGEVOLAZIONI FINANZIATE DAL PNRR E COERENZA CON I PRINCIPI DEL “NON ARRECARE DANNO SIGNIFICATIVO”

AGEVOLAZIONI FINANZIATE DAL PNRR E COERENZA CON I PRINCIPI DEL “NON ARRECARE DANNO SIGNIFICATIVO”

 

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) finanzia progetti che soddisfino i parametri fissati dai regolamenti europei che si concentrano in particolar modo sui temi della Transizione Digitale e Verde.

 

Nello specifico, per quanto riguarda la Transizione verde, il PNRR vincola il finanziamento di progetti che fanno riferimento ai principi di “non arrecare un danno significativo” agli obiettivi ambientali per lo sviluppo sostenibile in base all’Articolo 17 del regolamento di tassonomia Ue 2020/852, redatto in conformità agli orientamenti tecnici della Commissione Europea (2021/C/58/01).

 

Ciò significa che quando un’impresa otterrà un’agevolazione cofinanziata tramite il PNRR, dovrà dichiarare, per ciascuna spesa, di non arrecare un danno significativo agli obiettivi ambientali e potrà, per questo, essere chiamata a fornire documentazione a supporto. Di conseguenza, si potrà assistere alla comparsa di apposite sezioni in molteplici bandi.

 

Primo tra gli enti ad introdurre la novità, è SIMEST in riapertura il 28 ottobre 2021. Il fondo dedica misure alla Transizione verde con risorse disponibili per la valutazione/certificazione ambientale e risorse che coinvolgono la sostenibilità ambientale in Italia.

 

Nel dettaglio, i principi di “non arrecare un danno significativo” (“Do not significant harm – Dnsh”) alla quale bisognerà attenersi, tenuto conto del ciclo di vita dei prodotti e dei servizi forniti da un’attività economica, fanno riferimento a sei obiettivi ambientali da salvaguardare: mitigazione dei cambiamenti climatici, adattamento ai cambiamenti climatici, uso sostenibile e protezione delle acque e delle risorse marine, economia circolare, prevenzione e riduzione dell’inquinamento, protezione e ripristino della biodiversità e degli ecosistemi.

 

Sei interessato alla notizia e vuoi rimanere sempre aggiornato? Scrivi a copernico@pertec.it oppure telefona allo 059 460732.