FONDO STARTER: SUPPORTO ALLA NASCITA DI NUOVE IMPRESE

FONDO STARTER: SUPPORTO ALLA NASCITA DI NUOVE IMPRESE

 

Il Fondo START-ER è un fondo rotativo di finanza agevolata a compartecipazione privata, finalizzato al sostegno della nuova imprenditorialità.

Il Fondo finanzia progetti volti al consolidamento, lo sviluppo e l’avvio di attività imprenditoriali con ubicazione all’interno della Regione Emilia Romagna, specie se l’attività imprenditoriale sia a conduzione femminile o con maggioranza dei soci donne.

 

Costituiscono soggetti beneficiari ad accesso privilegiato le piccole imprese che rientrano nella definizione di imprese femminili:

  • società cooperative e le società di persone, costituite in misura non inferiore al 60% da donne (da intendersi come numero di donne socie e non come quote di capitale possedute);
  • società di capitali le cui quote di partecipazione spettino in misura non inferiore ai due terzi a donne e i cui organi di amministrazione siano costituiti per almeno i due terzi da donne;
  • imprese individuali gestite da donne, che operino nei settori dell’industria, dell’artigianato, dell’agricoltura, del commercio, del turismo e dei servizi.

 

Le spese ammissibili ai progetti imprenditoriali oggetto di finanziamento dovranno riguardare:

  • innovazione produttiva e di servizio;
  • sviluppo organizzativo;
  • sviluppo di nuovi prodotti e servizi sul mercato;
  • consolidamento e creazione di nuova occupazione;
  • introduzione ed uso efficace di nuovi strumenti ICT.

 

Consulta il dettaglio delle spese ammissibili dal Fondo START-ER effettuando il download della nostra scheda tecnica (QUI).

 

Il Fondo finanzia a tasso agevolato con provista mista il 100% del progetto:

  • 70% di finanziamento avente provvista pubblica con tasso di interesse pari allo 0,00%;
  • 30% di finanziamento da risorse degli Istituti di credito convenzionati con tasso di interesse pari all’Euribor 6 mesi mmp + spread massimo del 4,75% per la parte di finanziamento con provvista bancaria.

 

In particolare, per le imprese femminili, il Fondo prevede un contributo a fondo perduto, in regime in “De minimis” e la spesa ammessa non sarà compatibile con altri contributi:

  • 40% dei costi ammessi (Importo massimo di contributo: € 30.000,00)
  • 60% restante dei costi ammissibili segue le modalità di finanziamento agevolato con provista mista definite dal Fondo.

 

Sei interessato e vuoi presentare la tua domanda di finanziamento a tasso agevolato? Noi di Copernico possediamo le competenze e le capacità per supportare il progetto di finanziamento della tua azienda con innovazione, tempestività, ed efficienza.

 

Per ulteriori dettagli, puoi…