INDUSTRIA 4.0: CHIARIMENTI PER INVESTIMENTI COMPLETATI DOPO IL 30 GIUGNO 2021

INDUSTRIA 4.0: CHIARIMENTI PER INVESTIMENTI COMPLETATI DOPO IL 30 GIUGNO 2021

 

Le circolari dell’Agenzia delle Entrate (AdE) N.9/E del 23 luglio 2021 e N. 602 e 603 del 17 settembre 2021, forniscono chiarimenti in merito alle date e alla disciplina da applicare per gli investimenti in beni strumentali per la Transizione Digitale – Industria 4.0.

 

Il chiarimento nasce dalla decorrenza della nuova misura fissata retroattivamente al 16 novembre 2020 e alla coesistenza a livello normativo della precedente agevolazione, per cui:

 

  • In caso di investimenti per i quali alla data del 15 novembre 2020 si sia proceduto all’ordine vincolante e sia stato versato l’acconto del 20% ed avendo completato gli investimenti entro il 30 giugno 2021, la normativa cui fare riferimento è la Legge di Bilancio 2020 (Legge 160/2019).

 

  • In caso di investimenti “prenotati” al 15 novembre 2020 ma completati dal 1° luglio 2021, vige la normativa del “nuovo” Credito d’imposta previsto dalla Legge 178/2020.

 

Con tali circolari si chiarisce per cui che gli investimenti effettuati dopo il 30 giugno 2021 sono oggetto del nuovo bonus.

 

Vuoi verificare il corretto regime normativo da applicare ai tuoi investimenti? Contattarci:

  • Scrivendo a copernico@pertec.it
  • Telefonando al 059 460732