LA PROTEZIONE DEL CAPITALE UMANO NELLE AZIENDE: LE POLIZZE KEY MAN REGALANO UN FUTURO SERENO

LA PROTEZIONE DEL CAPITALE UMANO NELLE AZIENDE: LE POLIZZE KEY MAN REGALANO UN FUTURO SERENO

 

Nel rapporto con le banche molto spesso le aziende non tengono in considerazione che coprire i propri rischi sia diventato oggigiorno un tema molto importante per aumentare la propria “bancabilità” e quindi ottenere credito a costi minori.

I rischi abitualmente coperti dalle aziende sono i rischi tangibili, ossia la polizza furto e incendio per il capannone, la polizza di responsabilità civile, etc.

Il capitale di un’azienda però non è formato solo dai beni materiali ma esistono anche i beni immateriali.

 

Tra i beni immateriali vogliamo parlare delle risorse intangibili: in Italia la maggior parte delle aziende dipende da un titolare, da un direttore, da un responsabile commerciale che grazie alle loro competenze riescono a sviluppare business sempre innovativi e far crescere l’impresa. Ma se dovessero improvvisamente venire a mancare questa persona chiave – Key man – che fine farebbe la nostra azienda?

Il paradosso è che in Italia, paese in cui il capitale umano è fondamentale, molto spesso questo patrimonio non viene tutelato.

Come possiamo porre rimedio a tutto ciò? Ipotizziamo il caso più eclatante in cui una piccola azienda dipenda esclusivamente dalle capacità del proprietario. Sarebbe opportuno stipulare una polizza key man per coprire quanto meno l’indebitamento complessivo dell’azienda in modo che in caso di morte del titolare l’azienda si troverebbe ad avere i mezzi per chiudere l’indebitamento e ripartire con gli eredi subentranti.

 

Esistono molti tipi di polizze key man sul mercato ma gli aspetti principali a cui fare attenzione prima di sottoscriverla sono i seguenti:

  • Età massima della copertura;
  • Flessibilità dei versamenti in base all’andamento dell’azienda e dei suoi risultati economici;
  • Periodo di carenza: eliminare il periodo di carenza di 6 mesi attraverso l’effettuazione di visite mediche dedicate;
  • Verificare se la polizza copre anche per morte da malattie infettive o pandemie;
  • Impostare la polizza per poter usufruire dei benefici fiscali di deducibilità del premio;
  • Evitare di fornire dichiarazioni mendaci.

 

Noi di copernico abbiamo le competenze e le capacità di supportarvi nell’individuazione dei rischi a cui i vostri key man vi espongono e accompagnarvi nello scegliere i prodotti più efficienti per coprirli e garantire serenità alla vostra azienda. Se vuoi sapere di più, contattaci a copernico@pertec.it