ON – NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO: RIAPRE LO SPORTELLO DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

ON – NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO: RIAPRE LO SPORTELLO DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

 

In conseguenza del rifinanziamento previsto dalla legge di Bilancio per il 2022 che stanzia 150 milioni di euro per le misure volte a favorire l’autoimprenditorialità, il Decreto Direttoriale del 16 marzo 2022 della Direzione Generale degli Incentivi alle Imprese dispone la riapertura dello sportello agevolativo per la presentazione delle domande sulla misura ON – NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO a partire dalle ore 12.00 del 24 marzo 2022.

 

La misura agevolativa è gestita da INVITALIA (Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa (invitalia.it)) dedicata a supportare i progetti di investimento finalizzati a realizzare nuove iniziative o ampliare, diversificare o trasformare attività esistenti nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo promossi da micro e piccole imprese a prevalenza giovanile o femminile.

 

Sono ritenuti ammissibili le imprese con una compagine sociale composta per almeno il 51% da giovani under 35 e da donne di tutte le età e costituite da non più di 5 anni.

 

Nel dettaglio il bando distingue due tipologie di INTERVENTO, identificando progetti di investimento, limiti, e agevolazioni diversi:

 

INTERVENTO 1: destinato ad imprese costituite da non più di 3 anni

  • Progetti di investimento fino a 1.500.000,00€ per realizzare nuove iniziative o sviluppare attività esistenti.
  • Copertura delle spese ammissibili fino al 90%, articolato in finanziamento agevolato a tasso zero pari ad almeno il 50% dell’agevolazione e contributo a fondo perduto di intensità pari al 20% per le sole spese di macchinari, impianti, e attrezzature nuovi di fabbrica; programmi informatici e servici per l’ICT; acquisto di brevetti e relative licenze d’uso.

 

INTERVENTO 2: destinato ad imprese costituite da almeno 3 anni e da non più di 5

  • Progetti di investimento fi non superiori a 3.000.000,00€ per realizzare nuove iniziative o ampliare, diversificare o trasformare attività esistenti.
  • Copertura delle spese ammissibili fino al 90%, articolato in finanziamento agevolato a tasso zero pari ad almeno il 50% dell’agevolazione e contributo a fondo perduto di intensità pari al 15% per le sole spese di macchinari, impianti, e attrezzature nuovi di fabbrica; programmi informatici e servici per l’ICT.

 

Per il dettaglio delle spese ammissibili per ogni tipologia di INTERVENTO, consulta la nostra scheda tecnica.

 

Lo sportello resterà aperto fino ad esaurimento delle risorse. Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello.  L’iter di valutazione prevede due colloqui con Invitalia:

 

  • Un primo colloquio di approfondimento per verificare le competenze tecniche, organizzative e gestionali del team imprenditoriale e la coerenza interna del progetto da finanziamento, anche rispetto alle potenzialità del mercato.
  • Un secondo colloquio per valutare la sostenibilità economico-finanziaria dell’iniziativa in considerazione delle spese proposte e delle agevolazioni richieste.

 

Ti interessa e vuoi partecipare?

Scrivi a copernico@pertec.it

Oppure telefona a 059 460732