AL VIA LA NUOVA MISURA DELL’UE PER SOSTENERE PROGETTI DI INNOVAZIONE PER PMI E STARTUP

AL VIA LA NUOVA MISURA DELL’UE PER SOSTENERE PROGETTI DI INNOVAZIONE PER PMI E STARTUP

 

Hai in cantiere un progetto dall’elevato potenziale innovativo e ad alto rischio per il mercato internazionale?

 

Ottime notizie dall’Unione Europea! La Commissione ha recentemente presentato il nuovo programma quadro 2021-2027, con una dotazione di €95,5 miliardi per sostenere l’innovazione delle imprese e dei cittadini dell’UE.

Questo nuovo ambizioso programma mira a consolidare i successi ottenuti con Horizon2020 integrando, perfezionando e innovando alcuni strumenti considerati determinanti per un più efficace raggiungimento degli obiettivi strategici delle politiche dell’UE.

 

Sempre maggior attenzione viene data infatti a progetti in grado di sviluppare una migliore correlazione tra ricerca, innovazione ed esigenze concrete dei cittadini dell’Unione. È in questo senso che sono state pensate le Missions, un ventaglio di azioni interdisciplinari volte a conseguire obiettivi audaci e misurabili che abbiano un impatto concreto sulla società; Horizon Europe definisce cinque Missions, che investono i seguenti ambiti: adattamento ai cambiamenti climatici, salute delle acque, città smart, salute del suolo e cancro; verranno pertanto favoriti i progetti capaci di affrontare in modo trasversale una di queste missioni, offrendo soluzioni concrete ed innovative.

 

Un’altra delle novità più rilevanti riguarda il potenziamento del European Innovation Council (EIC), deputato a sostenere progetti dall’alto impatto innovativo, tecnologico, scientifico e sociale, durante tutto il ciclo di vita. Obiettivo dell’EIC è identificare, sviluppare e implementare innovazioni ad alto rischio, con particolare attenzione a progetti capaci di creare nuovi mercati e innovazioni deep-tech.

 

Il nuovo Horizon Europe è costituito da tre pilastri, uno dedicato allo sviluppo dell’eccellenza scientifica, uno all’implementazione di progetti che rispondano a sfide globali aumentando la competitività industriale europea, e l’ultimo, Europa Innovativa, per promuovere e stimolare l’innovazione sostenibile, affrontando le sfide del futuro e attuando le politiche del Green Deal.

Quest’ultimo pilastro, suddiviso in diverse aree di intervento a seconda del grado di avanzamento tecnologico del progetto, sostiene PMI, startup e spinoff per l’implementazione, l’industrializzazione e la commercializzazione del prodotto. In particolare, l’EIC Accelerator finanzia progetti alto rischio e ad alto potenziale con sovvenzioni e finanziamenti misti per lo sviluppo e la commercializzazione di nuovi prodotti, servizi e modelli di business.

 

A testimonianza del forte impatto politico e sociale che l’UE ha voluto imprimere ai futuri progetti finanziati, sono state individuate due distinte linee di finanziamento: i progetti “open”, per supportare innovazioni basate su scoperte scientifiche o tecnologiche deep-tech; i progetti “challenge”, pensati invece per affrontare specifiche sfide sociali che mirano a realizzare il Green Deal ed avviare il processo verso una società più verde, digitale e sana.

La dotazione di EIC Accelerator è di €1 miliardo nel periodo di programmazione di Horizon Europe.

 

EIC Accelerator offre un contributo a fondo perduto pari al 70% dei costi ammissibili, con una spesa minima di € 500mila e una massima di € 2,5 mln, e fino ad un massimo di € 15 milioni in forma di equity per sostenere la fase di scale-up del progetto.

 

Le prossime scadenze per la presentazione delle domande sono fissate per il 19 giugno 2021 e il 6 ottobre 2021.

 

 

Leggi la nostra scheda tecnica per scoprire tutti i dettagli della misura EIC Accelerator.

 

 

Sei interessato e vuoi saperne di più?

 

Scrivici a bandi@pertec.it

 

Oppure telefona a 059 460732