DIGITAL GREEN WEEKS: CINQUE TAPPE VERSO I NUOVI SCENARI DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA

DIGITAL GREEN WEEKS: CINQUE TAPPE VERSO I NUOVI SCENARI DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA

La commissione Europea guidata da Ursula von der Leyen ha messo in luce sin dai primi mesi del suo mandato una priorità su tutte: promuovere il Green Deal europeo, una serie di misure per rendere più sostenibili e meno dannosi per l’ambiente e per la vita dei cittadini la produzione di energia.

Per rispettare i limiti stabiliti dagli Accordi di Parigi del 2015 individuati per assorbire e limitare gli enormi danni ambientali causati dal cambiamento climatico, l’Unione Europea si è impegnata ad azzerare le proprie emissioni nette di CO2 entro il 2050, individuando alcuni obiettivi intermedi al 2030 e al 2040.

 

In quest’ottica, si sono moltiplicate le iniziative, nazionali ed internazionali, volte alla promozione delle tematiche ambientali e alla diffusione dei progetti e delle buone pratiche già implementate.

Tra queste, il team di copernico ha individuato e preso parte all’iniziativa promossa da Key Energy, una vetrina internazionale di tecnologie, servizi e soluzioni integrate che mira a favorire ed accelerare il processo di transizione verso un’economia carbon-neutral ed uno sviluppo sostenibile.

 

In attesa dell’evento fisico che si terrà a Rimini il 26-29 ottobre 2021, in cui si assisterà ad un ricco programma di convegni ed eventi legati alle tematiche riguardanti lo sviluppo delle fonti rinnovabili, l’accumulo, la gestione efficiente dell’energia, l’utilizzo delle tecnologie digitali e la mobilità del futuro, Key Energy ha lanciato un’iniziativa digitale stimolante e avvincente: si tratta delle Digital Green Weeks, cinque appuntamenti digitali pensati come un percorso ricco di eventi e business meeting finalizzati a raccontare i nuovi scenari della transizione ecologia ed energetica che saranno protagonisti dell’edizione fisica del 2021.

Gli eventi sono l’occasione per stringere relazioni B2B, ampliare il proprio networking, conoscere le realtà virtuose del territorio italiano ed europeo, o semplicemente incontrare la community della green economy.

Il programma propone una ricca agenda suddivisa in macro-temi mirati, all’insegna del “Driving the energy transition”. Il primo appuntamento, fissato dal 23 al 25 marzo sul tema “Green Revolution & Energy Transition Week” è stato l’occasione per approfondire le tematiche legate all’idrogeno verde, alla digitalizzazione, alla transizione energetica, all’efficientamento degli impianti, agli incentivi per una maggiore efficienza energetica delle PA e agli scenari legati agli effetti del Superbonus 110%.

 

Tra i progetti presentati, il team di copernico ha individuato come particolarmente dirompente il programma di mobilità ad idrogeno offerto da Alstom, azienda francese leader nel settore della costruzione di treni e infrastrutture ferroviarie, che ha presentato il proprio piano per lo sviluppo e la fornitura dei primi treni ad idrogeno in Italia. Il Coradia Stream, così è denominata la versione alimentata ad idrogeno, sarà equipaggiato con la stessa tecnologia di propulsione a celle a combustibile introdotta dal Coradia iLint, primo treno ad idrogeno al mondo lanciato già nel 2018. Il Coradia Stream a idrogeno manterrà gli elevati standard di comfort già apprezzati dai passeggeri nella sua versione elettrica garantendo, inoltre, le medesime prestazioni operative dei treni diesel.

 

Il prossimo appuntamento, intitolato Sustainable City & Low Carbon Economy, si terrà dal 27 al 29 aprile 2021 ed affronterà le tematiche del green packaging, innovazione green, sanificazione, strumenti di green financing, rigenerazione urbana, città circolari e infrastrutture verdi urbane.

Se sei interessato, scopri il programma completo ed iscriviti gratuitamente all’evento tramite il link https://www.keyenergy.it/key-energy/digital-green-weeks/progetto.