OBIETTIVI

Promuovere, su tutto il territorio nazionale, progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale nei settori applicativi coerenti con la Strategia Nazionale di Specializzazione Intelligente “Fabbrica Intelligente”, “Agrifood” e “Scienze della vita”.

 

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono partecipare al Bando:

  1. Imprese singole;
  2. Centri di ricerca
  3. Rete di imprese, composte fino ad un massimo di 5 soggetti co-proponenti di cui al punto 1

 

PROGETTI AMMISSIBILI

Sono ammessi i progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale:

  • finalizzati alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti, tramite lo sviluppo di tecnologie abilitanti fondamentali nell’ambito sei settori applicativi “Fabbrica Innovativa”, “Agrifood” e “Scienze della vita”;
  • che riguardano uno solo dei settori applicativi “Fabbrica Innovativa”, “Agrifood” e “Scienze della vita”;
  • che qualora siano presentati congiuntamente da più soggetti, prevedano che ciascuno dei proponenti sostenga almeno il 10% dei costi complessivi ammissibili (se di grande dimensione), e almeno il 5% in tutti gli altri casi

Sono ammissibili i progetti con piani di spesa di importo compreso tra 5 milioni e 40 milioni di euro.

 

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese relative a:

  • Il personale dipendente o in rapporto di collaborazione o di somministrazione del lavoro ovvero titolare di specifico assegno di ricerca che sono impegnati nella attività di R&S;
  • Strumenti e attrezzature di nuova fabbricazione (quota di ammortamento, anche attrezzature di produzione necessarie alla ricerca);
  • Servizi di consulenza per l’attività di R&S;
  • Materiali utilizzati per lo svolgimento del progetto.

Sono inoltre previste spese a forfait per il 25% dei costi diretti ammissibili del progetto.

 

ENTITÀ DELL’AGEVOLAZIONE

Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo diretto alla spesa in misura minima del 20%, eventualmente integrato di un finanziamento a tasso agevolato

 

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE E SCADENZE

Il Bando prevede una procedura di valutazione negoziale che consente di presentare inizialmente una proposta progettuale sintetica, da articolare nel progetto di dettaglio qualora selezionata dal Comitato di Valutazione.

La presentazione delle proposte progettuali sintetiche è ammessa a partire dal 27 novembre 2018 fino all’esaurimento delle risorse finanziarie disponibili

 

DURATA

I progetti ammessi a finanziamento dovranno essere:

  • avviati dopo la presentazione della domanda;
  • realizzati e conclusi entro 36 mesi dalla stipula del contratto di finanziamento