SOGGETTI BENEFICIARI
Tutti soggetti, sia persona fisica sia persona giuridica, titolari di reddito di impresa (esclusi i soggetti titolari di reddito di lavoro autonomo e i soggetti esercenti attività non produttive di reddito d’impresa)

RISORSE DISPONIBILI
– € 25.000.000 per le assunzioni effettuate nel 2012
– € 33.190.484 per le assunzioni effettuate nel 2013
– € 35.468.754 per le assunzioni effettuate nel 2014
– € 35.489.489 per le assunzioni effettuate nel 2015

SPESE AMMISSIBILI
Il credito di imposta può essere fruito per le assunzioni stabili, cioè a tempo indeterminato, di personale in possesso dei seguenti titoli:

1) dottorato di ricerca universitario conseguito presso una università italiana o estera se riconosciuto equipollente in base alla legislazione vigente in materia;

2) laurea magistrale nelle discipline tecnico – scientifico stabilite dalla norma. In tal caso, il dipendente deve essere impiegato esclusivamente nelle attività di ricerca e sviluppo.

L’agevolazione spetta per:
– le assunzioni a tempo indeterminato
– la trasformazione di un contratto a tempo determinato in contratto a tempo indeterminato
– per le sole imprese qualificabili come start up innovative e incubatori certificati di imprese
– le assunzioni a tempo indeterminato effettuate mediante contratto di apprendistato.

Per gli anni successivi al 2012, sono agevolabili i costi sostenuti a partire dal 1° gennaio di ciascun anno.

DETERMINAZIONE DEL CREDITO DI IMPOSTA
Il credito di imposta è attribuito nella misura del 35% del costo aziendale relativo alle assunzioni effettuate, sostenuto nei 12 mesi successivi la data dell’assunzione.
In ogni caso, indipendentemente dal numero delle assunzioni effettuate, ciascuna impresa può fruire di un contributo massimo, per ogni anno, di 200.000.
Nei confronti delle imprese non soggette a revisione contabile del bilancio e prive di collegio sindacale è riconosciuto un ulteriore contributo, sotto forma di credito di imposta, pari alle spese sostenute per l’attività di certificazione contabile, entro un limite massimo di € 5.000 e, comunque, entro il tetto massimo pari a € 200.000 per ciascun anno.
Il credito d’imposta è concesso nel rispetto del regime “de minimis”. 

PRESENTAZIONE  DELLE  DOMANDE
Dal 15/09/2014 fino al 31/12/2014 per le assunzioni effettuate nel periodo dal 26/06/2012 al 31/12/2012
Dal 10/01/2015 per le assunzioni effettuate nell’anno 2013
Dal 10/01/2016 per le assunzioni effettuate nell’anno 2014.

 

Per ulteriori chiarimenti o informazioni più dettagliate contattare:
Umberto Perati
u.perati@pertec.it