OBIETTIVI

Sostenere le spese di investimento per l’avvio o il consolidamento di nuove imprese ad elevato contenuto tecnologico basate sulla valorizzazione economica dei risultati della ricerca finalizzata a nuovi prodotti e servizi di alta tecnologia o ad alto contenuto innovativo.

 

SOGGETTI BENEFICIARI

Sono ammesse alle agevolazioni le PMI operanti nei settori di attività economica Ateco 2007 indicati nel bando e coerenti con le finalità dello stesso, che abbiano regolare costituzione e iscrizione nel Registro imprese alla sezione speciale “START-UP INNOVATIVE”, siano costituite successivamente al 01/01/2015 (tipologia A) e al 02/07/2013 (tipologia B).

Per le imprese partecipanti alla tipologia di intervento B

  • avere almeno due esercizi di bilancio ed un fatturato di almeno 200.000,00 € nell’ultimo bilancio approvato;
  • avere 3 dipendenti a tempo indeterminato assunti alla data del 31/12/2015.

INTERVENTI AMMISSIBILI

Sono ammessi gli interventi che riguardano

  • Tipologia A: Progetti per la realizzazione dei primi investimenti necessari all’avvio dell’impresa e alla messa sul mercato dei prodotti/servizi oggetto di precedente attività di ricerca (solo per imprese costituite dopo il 01/01/2015)
  • Tipologia B: Progetti per la realizzazione di investimenti per l’espansione di start up già avviate, per quanto riguarda sedi produttive, logistiche e commerciali e l’aumento di dotazioni tecnologiche (solo per imprese costituite dopo il 02/07/2013)

Gli interventi devono essere realizzati in una o più sedi operative o unità locali site nel territorio della Regione Emilia-Romagna. La spesa ammissibile è compresa tra

  • €80.000 e €167.000 per i progetti afferenti alla Tipologia A
  • €150.000 e €417.000 per i progetti afferenti alla Tipologia B

SPESE AMMISSIBILI

Per la Tipologia A:

  • Macchinari, attrezzature, impianti, hardware e software, arredi strettamente funzionali;
  • Spese di affitto e noleggio laboratori e attrezzature scientifiche (massimo 20% del costo totale del progetto);
  • Acquisto e brevetti, licenze e/o software da fonti esterne;
  • Spese di costituzione (max 2.000 euro);
  • Spese promozionali anche per partecipazione a fiere ed eventi (massimo 25.000,00 €);
  • Consulenze esterne specialistiche non relative all’ordinaria amministrazione.

Per la Tipologia B:

  • Acquisizione sedi produttive, logistiche, commerciali. Le imprese con sede legale esterna alla Regione Emilia-Romagna potranno acquistare solo sedi produttive nel territorio regionale (max 50% costo);
  • Macchinari, attrezzature, impianti, hardware e software, arredi strettamente funzionali;
  • Spese di affitto e noleggio laboratori e attrezzature scientifiche (massimo 20% del costo totale del progetto);
  • Acquisto e brevetti, licenze e/o software da fonti esterne;
  • Spese di costituzione (max 2.000 euro);
  • Spese promozionali anche per partecipazione a fiere ed eventi (massimo 25.000,00 €);
  • Consulenze esterne specialistiche non relative all’ordinaria amministrazione.

ENTITÀ DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione consta in un contributo a fondo perduto del 60% della spesa ammissibile.
Il contributo è aumentato del 10% per progetti che prevedono alla loro conclusione un incremento occupazionale con assunzione a tempo indeterminato rispetto ai dipendenti in organico al momento della presentazione della domanda, pari a:

  • almeno 2 unità per la tipologia A;
  • almeno 3 unità per la tipologia B.

Il contributo massimo è di

  • €150.000, comprese le premialità, per i progetti della tipologia A;
  • €250.000, comprese le premialità, per i progetti della tipologia B.

Il contributo è concesso in regime de minimis.

Il Bando prevede che costo totale del progetto sia coperto per almeno il 15% tramite incremento dei mezzi propri dell’impresa richiedente (mediante immissione di cash) e per la quota restante da un finanziamento bancario di rata maggiore o uguale a 36 mesi.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE E SCADENZE

La procedura di selezione delle domande è di tipo valutativo a sportello.
La domanda deve essere presentata tramite applicativo informatico Sfinge 2020 dal 02 luglio 2018 al 15 novembre 2018. Le domande saranno istruite secondo il seguente schema:

  • domande presentate dal 02 luglio al 14 settembre 2018: termine istruttoria 30 ottobre 2018;
  • domande presentate dal 15 settembre al 15 novembre 2018: termine istruttoria 04 febbraio 2019.

DURATA

La durata massima dei progetti è stabilita in:

  • 12 mesi per la tipologia A dalla data di concessione del contributo
  • 18 mesi per la tipologia B dalla data di concessione del contributo

Le attività progettuali dovranno attenersi ad un cronoprogramma di spesa secondo i seguenti criteri:

  • Tipologia A: 10% delle attività nel 2018 e 90% delle attività nel 2019
  • Tipologia B: 10% delle attività nel 2018, 40% delle attività nel 2019 e 50% delle attività nel 2020