SOGGETTI BENEFICIARI
– aspiranti imprenditori (al momento della presentazione della domanda l’impresa nascente non deve essere iscritta al Registro delle imprese) singoli o in gruppo imprenditoriale, occupati, inoccupati o disoccupati con residenza o domicilio nella provincia di Reggio Emilia e che siano intenzionati ad avviare un’impresa localizzata nella provincia di Reggio Emilia entro il 31/12/2016;
– nuove imprese (per rientrare in questa categoria l’impresa deve essere al momento della presentazione della domanda già iscritta al Registro delle imprese) con sede e/o unità operativa nella provincia di Reggio Emilia iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Reggio Emilia con data uguale o successiva al 01/02/2016.
In caso di società (nuova o nascente), le quote/azioni dell’impresa beneficiaria dell’agevolazione  non potranno essere detenute per oltre il 50% da altre società già esistenti.
Non sono ammissibili le istanze riguardanti progetti imprenditoriali o nuove imprese derivanti da conferimenti di imprese già

DOTAZIONE FINANZIARIA DEL BANDO
€ 250.000,00

SPESE AMMISSIBILI
Spese, sostenute (fatturate e quietanzate) a partire dal 01/02/2016 e fino al 31/12/2016 per:

– parcelle notarili e costi relativi alla costituzione (escluse imposte, tasse, diritti e bolli);
– acquisto di beni strumentali, macchinari, attrezzature, arredi, strutture non in muratura e rimovibili
necessari all’attività imprenditoriale;
– installazione di sistemi antifurto, antirapina (compresi centraline, sensori volumetrici, dispositivi
di protezione perimetrale e telecamere di videosorveglianza);
– impianti generali nella percentuale massima del 30% del totale dell’investimento
complessivamente ammesso;
– quote iniziali del contratto di franchising, nel limite del 30% del totale dell’investimento
ammesso;
– acquisto e sviluppo di software gestionale, professionale e altre applicazioni aziendali inerenti
l’attività di impresa;
– registrazione e sviluppo di marchi e brevetti e relative spese per consulenze specialistiche;
– realizzazione del sito internet aziendale entro il limite massimo di spesa di € 4.000;
– ricerche di mercato relative all’analisi di settore o ai segmenti di mercato potenziali;
– consulenza e servizi specialistici nelle aree di: marketing; logistica; produzione; personale,
organizzazione e sistemi informativi; economico-finanziaria; contrattualistica; sicurezza e la tutela
della salute dei lavoratori

DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO
Contributo pari al 50% dell’importo complessivo delle spese sostenute e ammesse sino ad un massimo di contributo di  € 10.000,00   (60% per nuove imprese femminili o giovanili con importo massimo di € 10.000,00, 65% per nuove imprese femminili e giovanili).

Il valore minimo di ogni progetto non dovrà comunque essere inferiore a  € 2.500,00.

L’investimento deve essere realizzato in misura pari o superiore al 60% rispetto a quello ammesso a contributo.

PRESENTAZIONE  DELLE  DOMANDE 
Dal 01/03/2016 al 16/05/2016

 

Per ulteriori chiarimenti o informazioni più dettagliate contattare:
Umberto Perati
u.perati@pertec.it