SOGGETTI BENEFICIARI
– PMI con sede legale e/o unità operativa nella provincia di Reggio Emilia in forma singola o aggregata
– consorzi d’impresa nella provincia di Reggio Emilia con progetto di ricerca e sviluppo tecnologico in collaborazione con Università
ed Enti Pubblici di Ricerca Italiani, nonché con i Centri per l’Innovazione e con i Laboratori di Ricerca accreditati della Rete Alta
Tecnologia dell’Emilia Romagna (RETE)

DOTAZIONE FINANZIARIA DEL BANDO
€ 500.000,00

SPESE AMMISSIBILI
–    spese sostenute per contratti di collaborazione con l’Università, enti di ricerca,  laboratori della RETE (contratti con gli Enti per           acquisizione competenze in materia di ricerca, innovazione, trasferimento tecnologico, servizi legati all’uso di laboratori)
–    acquisizione di attrezzature di laboratorio
–    spese per acquisizione materiali di prova, di laboratorio, costi esterni di prototipazione
–    spese per l’acquisizione di informazioni tramite la consultazione di banche dati
–    spese relative alla brevettazione europea ed internazionale 

DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO
Contributo a fondo perduto fino ad un massimo del 50% della spesa ammissibile ed effettivamente sostenuta fino ad un valore massimo di contributo di  € 50.000,00

Per le imprese femminili e/o giovanili la percentuale è del 60%.
L’agevolazione è erogata nell’ambito del regime de minimis.
Per usufruire dell’erogazione del contributo le imprese dovranno realizzare l’investimento in misura pari o superiore all’80% rispetto a quello ammesso a contributo.
Il valore minimo di ogni progetto non dovrà comunque essere inferiore a  € 15.000,00. 

PRESENTAZIONE  DELLE  DOMANDE 
Dal 01/06/2016 al 30/07/2016.
Le domande dovranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica 2016.
Dovranno essere corredate da una lettera di intenti/accordo o contratto con l’Università, Ente  di Ricerca italiano o Centro/ Laboratorio  della RETE, in qualità di soggetto incaricato dall’impresa, ad erogare l’attività di assistenza personalizzata.

 

Per ulteriori chiarimenti o informazioni più dettagliate contattare:
Umberto Perati
u.perati@pertec.it